Immagine news: 

Quattordici appuntamenti per vivere da protagonisti l'area protetta in tutte le stagioni

L'ottavo anno del progetto di Volontariato nel Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna parte in grande, e lo fa con un ambizioso e variegato calendario di turni in programma, mai così ampio nelle precedenti edizioni.

Queste tutte le nuove date per il 2018:

- dal 26 al 28 gennaio: turno breve dedicato agli anfibi
- dal 12 al 18 febbraio: turno ordinario d'inverno
- dal 23 al 25 febbraio: turno breve dedicato agli anfibi
- dal 9 al 15 aprile: turno ordinario di primavera
- dall'1 al 3 giugno: turno breve dedicato all'avifauna
- dal 15 al 17 giugno: turno breve dedicato ai lepidotteri
- dal 9 al 23 luglio: turno internazionale
- dal 27 al 29 luglio: turno breve dedicato agli insetti
- dal 6 al 19 agosto: turno ordinario d'estate
- dal 21 al 30 settembre: turno dedicato al censimento del cervo al bramito
- dal 5 al 7 ottobre: turno breve dedicato al lupo
- dal 29 ottobre al 4 novembre: turno ordinario d'autunno
- dal 9 all'11 novembre: turno breve dedicato al lupo
- dal 28 dicembre al 5 gennaio: turno ordinario di capodanno

L'obiettivo dell'ente, anche a seguito della giornata studio sul Volontariato nei Parchi d'Italia convocata proprio nel territorio del Parco Nazionale Foreste Casentinesi lo scorso marzo, è di continuare ad offrire, integrandolo, quello che si è dimostrato negli anni come un vero e proprio duplice servizio: nei confronti di tutti i cittadini appassionati, studenti o semplici curiosi, che avranno la possibilità di collaborare con il Parco conoscendolo a fondo e vivendo un'esperienza indimenticabile; e nei confronti della stessa area protetta, che ha visto e continuerà a vedere volontari da tutta Italia alternarsi nel dare una mano concreta nella pulizia e controllo dei sentieri, nel monitoraggio della fauna e in tanti piccoli lavori di manutenzione.

Argomenti e date dei turni sono pensate per ogni esigenza o interesse: anche il prossimo anno, dunque, si terranno turni brevi dedicati a singole specie, turni ordinari di una o due settimane, turni speciali ormai ampiamente collaudati come quello internazionale (che ha visto negli anni scorsi volontari da Messico e Corea del Sud, per citare solamente i più "esotici") e quello dedicato all'organizzazione del censimento del cervo al bramito. Prevista inoltre la possibilità di turni personalizzati.

Il progetto sarà gestito e coordinato per il quinto anno consecutivo dalla Soc. Coop. In Quiete.

Per maggiori informazioni scrivete a volontariato@parcoforestecasentinesi.it o visitate la pagina dedicata