Immagine: 

 

Pietro Zangheri (Forlì 1889- Padova 1982) rappresenta una figura esemplare di naturalista: ha studiato ed esplorato tutto il territorio romagnolo raccogliendo reperti e informazioni utilizzate ancora oggi da studiosi e ricercatori. Fu tra i primi a capire l’importanza ecologica degli ambienti dell’Appennino tosco-romagnolo e l’esigenza di proteggerli attraverso l’istituzione di un’area protetta: parlava di “Parco”, già nei primi decenni del secolo scorso, riferendosi al territorio di Campigna, e fu tra i promotori del Convegno su “La Campigna Parco Naturale” tenutosi a Forlì nel 1971.

Visita il sito dedicato: http://www.pietrozangheri.it/